Lasciata a terra a causa di un mal di pancia. Protagonista della vicenda, una ragazza inglese di 24 anni, Beth Evans, che si trovava in vacanza insieme al fidanzato Joshua Moran, 26 anni. I due dovevano prendere da Dubai un volo della compagnia Emirates.

Una hostess l'avrebbe sentita mentre si lamentava per i dolori mestruali. La giovane ha replicato che, nonostante non si sentisse troppo male, l'equipaggio ha insistito per chiamare un medico. Non essendoci a bordo un medico, dunque, la coppia è stata invitata a lasciare l'aereo per timore che nel corso del tragitto la situazione potesse peggiorare.

Per tornare a casa, i due hanno dovuto pagare un altro biglietto. «Essere cacciato a causa di dolori mestruali, è una follia», ha spiegato la ragazza al Mirror. Emitates ha così replicato: «Il passeggero ha avvertito l'equipaggio che stava soffrendo per il disagio e il dolore.

Ha detto che si sentiva male. Il capitano ha preso la decisione di richiedere assistenza medica e far scendere la signorina Evans in modo che le fosse assicurata assistenza medica. Non avremmo voluto mettere in pericolo una nostra passeggera ritardando l'assistenza medica se fosse peggiorata durante il volo».