Non vogliono farsi servire dal cameriere autistico Andy Foster. In cambio ricevono una risposta meravigliosa. Mike Jennings, proprietario del ristorante "Grenache" di Manchester, nel nord dell'Inghilterra si è addirittura sentito chiedere "perché lo fa lavorare?".

Foster lavora al ristorante con "impegno e professionalità" da quasi 3 settimane, ma spesso viene discriminato da coloro che deve servire. "I clienti sembravano avere un problema con lui anche se il servizio era buono", ha spiegato Mike, che si è sfogato con un post al vetriolo sulla pagina Facebook del locale. Mike ha chiesto a tutti i clienti del Grenache che non vogliono farsi servire da Andy di "non prenotare" nel suo locale.

Mike e la sua compagna Karen hanno infatti spiegato che il comportamento dei clienti ha ferito molto profondamente Andy. E per questo loro che hanno cercato di fargli capire che non era colpa sua. "Tutto quello che ci interessa è avere qualcuno con entusiasmo e passione, il resto possiamo insegnarlo", hanno salomonicamente chiosato.

Purtroppo non è la prima volta che il povero Andy viene discriminato: il ragazzo ha spiegato più volte ai clienti di essere autistico, ma si è sentito rispondere che sarebbe meglio se indossasse una maglietta che segnali il suo problema.