1232504_554523041281925_155079821_nIndovinate chi ha pagato il pizzo per 2 anni di seguito, calando la testa ai suoi aguzzini.
Il nome Gregory Bongiorno vi dice nulla?

Bene, questo signore è attualmente il presidente di Confindustria Trapani.

A quanto pare dopo quasi un decennio di vessazioni, l'uomo dentro di lui ha gridato basta e si è rivolto alle forze dell'ordine. Così gli agenti, notte tempo, hanno potuto eseguire tre ordinanze di custodia cautelare per estorsione e tentata estorsione di modalità mafiosa a Mariano Asaro, 57 anni, Gaspare Mulè, 46 anni, e Fausto Pennolino, 51 anni.
 

Nei suoi racconti Gregory Bongiorno, titolare della ditta castellammarese Agesp spa, che opera nel settore dei rifiuti, descrive come per anni diversi esponenti della famiglia mafiosa di Castellammare del Golfo gli abbiano chiesto di pagare il pizzo.

Pizzo che lui stesso ammette di aver pagato dal 2005 al 2007, ma di aver sospeso negli anni a seguire per arresti che avevano colpito la famiglia mafiosa.
Purtroppo per lui nei giorni d'agosto gli estorsori si sono fatti nuovamente avanti pretendendo il pagamento del nuovo pizzo più gli arretrati per gli anni passati. Un totale di 60 mila euro. 10 mila euro all'anno.

 

Autore | Viola Dante; Immagine | commons.wikimedia.org