Oggi circa 500 voli sono a rischio cancellazione, a causa dello sciopero di due sigle autonome di controllori di volo. Oggi, dalle ore 13 alle ore 17, Unica (Unione Italiana Controllori Traffico Aereo) e Licta (Lega Italiana Controllori Traffico Aereo) hanno confermato lo sciopero che farà cancellare un elevato numero di voli.

La protesta nasce a causa del "problema" pensionistico derivante dall'applicazione della legge Fornero, che determina "un duplice sistema dove alcuni controllori possono accedere alla pensione al sessantesimo anno di età e altri al sessantasettesimo anno, pur perdendo anch’essi l’idoneità ad operare in frequenza al compimento dei 60 anni, creando così una classe di esodati".

"Invitiamo i passeggeri – affermano i sindacati – a contattare le compagnie aeree prima di recarsi in aeroporto, al fine di limitare i disagi che inevitabilmente si verificheranno".