Le leggendarie atmosfere dell’Orient Express tornano sui binari e fanno tappa anche in Sicilia. Il treno di lusso nato più di 150 anni fa, nel 2023, riparte con un Grand Tour che porterà i viaggiatori tra le meraviglie del Bel Paese.

L’Orient Express La Dolce Vita

Più che un treno, dunque, una vera e propria leggenda, narrata da romanzi e film: un sogno che, adesso, torna ad essere realtà: si chiamerà la Dolce Vita, per un concept che rende omaggio allo splendore di Hollywood, ma tra le atmosfere italiane. Un ritorno all’epoca d’oro degli anni Sessanta.

L’Orient Express La Dolce Vita nasce da un progetto di turismo di lusso su rotaia, firmato Arsenale, in collaborazione con il marchio Orient Express del Gruppo Accor. Sei treni percorreranno itinerari lungo 14 regioni italiane e 3 destinazioni internazionali: da Roma a Parigi, Istanbul e Spalato.

Il viaggio vuole celebrare il “vivere all’italiana”, in ogni dettaglio. La livrea e gli arredi interni sono progettati da Dimorestudio, fondato nel 2003 da Emiliano Salci e Britt Moran.

Gli arredi delle 12 cabine Deluxe, 18 Suites, 1 Honor Suite e il ristorante sono un inno alla creatività e l’arte. Si ispirano alle influenze dei grandi Maestri del design italiano degli anni Sessanta e Settanta – come Carlo Scarpa, Gio Ponti e Ignazio Gardella – fino ai grandi artisti del movimento dello Spazialismo, come Lucio Fontana, Agostino Bonalumi ed Enrico Castellani.

Il treno di lusso che passa dalla Sicilia

Il percorso dell’Orient Express si snoda tra città d’arte e piccoli paesi. Dalle Alpi e gli scenari bucolici, fino alle spiagge caraibiche della Sicilia. Quattordici regioni e oltre 16mila chilometri di linee ferroviarie, tra piccole località e borghi nascosti. Un’idea di turismo slow e sostenibile, in cui il viaggio stesso è una meta.

Gli itinerari sono pensati per fornire esperienze da una a tre notti. I percorsi interesseranno prevalentemente l’Italia e ci saranno altre tre tratte che collegheranno l’Italia a Parigi, Istanbul e Spalato, attraversando oltre 8 Paesi. Per quanto riguarda la parte siciliana del percorso, si punta sul fascino del Sud Italia e su tre elementi speciali: il patrimonio artistico e storico, il cibo e le coste con un mare cristallino.

Il viaggio si snoderà anzitutto lungo la costa occidentale, sulla linea ferroviaria Palermo-Trapani. Non mancheranno itinerari etnologici, alla scoperta delle cantine e delle specialità culinarie sicule. I percorsi offriranno la possibilità di degustare tradizioni e cultura, ma anche di ammirare lo storico barocco e i paesaggi sovrastati dall’Etna.

Foto: Konstantin MaximovLicenza.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati