I giardini botanici più belli d’Italia.

  • L’Orto Botanico di Palermo trova un posto tra i paradisi botanici più belli d’Italia.
  • La Sicilia è stata inserita nell’elenco suggerito da TgCom24.
  • Si tratta di “splendide mete per conoscere in profondità piante succulente e officinali”.

Esiste una classifica dedicata al turismo in cui la Sicilia non compaia? Probabilmente no, e non possiamo che esserne orgogliosi. Le vacanze in Sicilia sono per molti un irrinunciabile must: la nostra terra ha una straordinaria capacità di rimanere impressa nel cuore e nella mente di chi la visita, quindi non stupisce constatare che trova sempre posto tra i suggerimenti per vacanzieri. Il sito TgCom24 ha dedicato un approfondimento ai “paradisi botanici in città”, splendidi giardini che introducono in una dimensione quasi fiabesca. Dal Veneto alla Sicilia, tra le proposte c’è anche l’Orto Botanico di Palermo. I più antichi di questi giardini risalgono al Cinquecento e testimoniano un antico interesse scientifico e tanto amore per la natura. Ci troviamo pienamente d’accordo con il suggerimento che riguarda il capoluogo siciliano, che già nel Settecento incantò Goethe. Scopriamo insieme qualcosa di più.

L’incanto dell’Orto Botanico di Palermo

“Gli orti botanici, spiega TgCom24 – sono la testimonianza di un antico e radicato interesse per il mondo naturale e la tendenza a creare piccoli universi compiuti per il piacere estetico dei potenti ma anche del popolo”. Ecco cosa si legge, in particolare, sul giardino di Palermo: “Nel giardino pubblico vicino alla Marina ho passato ore di quiete soavissima. È il luogo più stupendo del mondo: così descrisse l’orto botanico di Palermo il grande Goethe in visita al capoluogo siciliano. Ospita oltre 12mila specie differenti.  L’aspetto attuale è fissato al 1789 con l’edificio detto Gymnasium, e da due corpi laterali, il Tepidarium e il Calidarium, progettati in stile neoclassico dall’architetto francese  Léon Dufourny.  L’orto dispone di un vasto  sistema di serre noto come Giardino d’inverno, donato dalla regina Maria Carolina d’Austria e di quello sperimentale e della piante utili tropicali e subtropicali, come la canna da zucchero e da resina”. Gli altri orti botanici consigliati si trovano a Padova, Brera (Milano), Pisa e Roma. Foto: Smo42 – (CC BY-NC 2.0).

Articoli correlati