Grazie a un accordo con l'assessorato regionale alle Attività Produttive, riparte lo storico birrificio Birra Messina: l'assessore Mariella Lo Bello riceverà stamani i rappresentanti della cooperativa che rilancerà l'attività. Dopo anni, quindi, potrà riprendere la produzione di birra e il sogno dei 16 operai della storica azienda può diventare realtà. Sono stati firmati i contratti di locazione per due capannoni industriali, concessi dalla Regione.

A fondare la fabbrica, nel 1923, la famiglia Lo Presti-Faranda: dopo la chiusura del 2011, adesso si riparte. La Birra Messina si chiamava originariamente Trinacria. Nel 1988 la società messinese fu acquisita da Dreher e undici anni dopo, nel 1999, il fruppo decise di utilizzare lo stabilimento di Messina solo come impianto di imbottigliamento, nonostante producesse circa 500.000 ettolitri di birra l'anno, gran parte dei quali destinati al mercato siciliano.

Foto: Giornale di Sicilia