PALERMO – "Lavoriamo perché presto sia finalmente revocato il divieto di balneazione lungo la costa sud della città, perché dopo aver restituito alla fruizione pubblica e al decoro le spiagge, si possa restituire ai palermitani e ai turisti anche il mare, negato da troppi decenni". A parlare è Leoluca Orlando.

"Vogliamo restituire vivibilità e visibilità a una parte della città che ha una grande storia e che può rappresentare un grande volano di sviluppo, oltre che di ritrovata socialità. Le spiagge di questo litorale sono tornate a essere piene di palermitani finalmente accolti da un ambiente decoroso", ha aggiunto il sindaco di Palermo, che senza mezzi termini punta alla balneazione senza "se" e senza "ma" in quel di Romagnolo.

Ancora Orlando: "Nello spirito del lavoro che in tutti i settori caratterizza il nostro operato, la Costa Sud rappresenta un esempio perfetto: abbiamo unito un lavoro certosino e minuzioso sul territorio per riportare pulizia e vivibilità; allo stesso tempo abbiamo programmato e pianificato, con il Piano di Utilizzo del Demanio Marittimo, interventi a lungo termine e strutturali. Un grazie particolare va rivolto alla Circoscrizione e al suo Presidente, che hanno agito in modo egregio da punto di contatto fra territorio e aziende, con uno spirito di collaborazione e servizio che è stato fondamentale edha trovato pronto riscontro da parte di Reset, Rap e uffici dell'Amministrazione".