Avete mai osservato Palermo dall’alto? La città offre tantissimi spunti per una visita e l’itinerario che vi proponiamo oggi vi permette di avere una posizione privilegiata, in quattro luoghi affascinanti e particolari.

Di giorno questi punti di osservazione offrono uno scenario suggestivo, ma vi garantiamo che anche al tramonto o quando cala completamente il sole lo spettacolo è straordinario. Non indugiamo oltre con le descrizioni, ma passiamo subito a vedere in dettaglio di cosa si tratta.

Palermo dall’alto in 4 tappe

  • Tetti di Santa Caterina d’Alessandria. Siamo nel cuore del centro storico. Si entra da piazza Pretoria, che ospita la stupenda Fontana omonima e, scalino dopo scalino, si giunge sui tetti del Convento, che offrono una vista straordinaria, a 360°. Montagne da un lato, mare dall’altro, con lo sguardo che va più lontano possibile. Chiese, palazzi, cupole e campanili: una bellezza infinita. Per riuscire a salire dovete approfittare di appuntamenti organizzati periodicamente.
  • Tetti della Cattedrale. L’area monumentale della Cattedrale include tombe, tesoro, cripta e tetti. Questi ultimi sono davvero suggestivi: le guide conducono i visitatori attraverso un percorso fatto di storia ed epoche lontane, per giungere in cima e godere dello spettacolo della città. Per tutte le informazioni, cliccate qui.
  • Torre medievale di San Nicolò. Ci troviamo nello storico quartiere dell’Albergheria. Attaccata alla chiesa di San Nicolò sorge una longilinea costruzione quadrangolare con i conci ben squadrati, si tratta della trecentesca torre civica facente parte del sistema di trasmissioni. È visitabile il martedì e il sabato, dalle ore 10.30 alle 14.30. Il ticket ha un costo di 2,50 euro (ridotto di 1,50 euro). Periodicamente la cooperativa Terradamare organizza eventi, il cui costo varia.
  • Cupola del SS. Salvatore. Siamo in corso Vittorio Emanuele: dalla cupola è possibile osservare tutta la città, dal porto a Monreale, ammirarne il centro storico, comprendere quanto antica e complessa sia la sua storia. I visitatori possono ammirare da qui la Cattedrale, il Palazzo Reale, Monte Pellegrino, il Teatro Massimo, ma non solo. Visite dal mercoledì alla domenica, dalle 10 alle 17. Ultimo ingresso alle ore 16.30.