La piazzetta Bagnasco di Palermo si trasforma in un salotto letterario in occasione dell’incontro in programma giovedì 8 agosto, alle ore 19. L’Associazione Piazzetta Bagnasco, formata da commercianti e professionisti, promuove nel mese di agosto una serie di attività, tra cui presentazioni di libri molto speciali, poiché offrono idee importanti per la propria formazione, che è un insieme di idee alla base delle scelte di vita e professionali.

Le attività in programma includono ad esempio anche l’Arena Bagnasco: si può assistere alla visione che hanno fatto la storia del cinema indossando cuffie wireless, pensate per non disturbare i residenti e per non essere distolti dall’ascolto.

Giovedì 8 agosto Oscar Pizzo, già direttore del Teatro Massimo di Palermo, che presenta il testo “Sapiens. Da animali a dèi”, edito da Bompiani. Si tratta di un testo rivoluzionario, che racconta chi siamo e dove andiamo, scritto da Yuval Noah Harari. La partecipazione è libera.

Il testo è un viaggio nella storia dell’umanità, per scoprire che «siamo gli unici animali capaci di parlare di cose che esistono solo nelle nostre fantasie: le divinità, le nazioni, le leggi e i soldi. Ci siamo associati per creare città, regni e imperi; costruendo la fiducia nei soldi, nei libri e nelle leggi. Ciò ci ha, però, fatto ritrovare schiavi della burocrazia, del consumismo e alla costante ricerca della felicità».

Centomila anni fa almeno sei specie di umani abitavano la Terra. Erano animali insignificanti, il cui impatto sul pianeta non era superiore a quello di gorilla, lucciole o meduse. Oggi sulla terra c’è una sola specie di umani. Noi: Homo sapiens. E siamo i signori del pianeta.

Il segreto del nostro successo è l’immaginazione. Siamo gli unici animali capaci di parlare di cose che esistono solo nelle nostre fantasie: come le divinità, le nazioni, le leggi e i soldi.
Sapiens. Da animali a dèi spiega come ci siamo associati per creare città, regni e imperi; come abbiamo costruito la fiducia nei soldi, nei libri e nelle leggi; come ci siamo ritrovati schiavi della burocrazia, del consumismo e della ricerca della felicità.

All’incontro di giovedì 8 agosto partecipa, insieme a Oscar Pizzo, Donato Didonna presidente dell’Associazione Piazzetta Bagnasco.