Paolo Sorrentino a Stromboli. La Sicilia diventa, ancora una volta, set cinematografico: stavolta si gira il film “È stata la mano di Dio”. Il primo ciak alle Eolie era in programma per venerdì 11 settembre, ma la troupe è rimasta bloccata a causa della pioggia e del vento. Sabato 12, con sole e cielo azzurro, sono partite le riprese. Il nuovo film di Sorrentino si ispira alla sua vita napoletana e a Diego Armando Maradona. Il titolo fa riferimento al famoso gol, segnato di mano all’Inghilterra, durante i campionati del mondo del 1986. Uscirà su Netflix, probabilmente l’anno prossimo. L’arrivo della troupe ha, naturalmente, suscitato grande curiosità a Stromboli. Le riprese sono già iniziate il mese scorso a Napoli e, dopo la tappa in Sicilia, proseguiranno nella costiera Amalfitana.

Tra i protagonisti c’è Toni Servillo, che ha già lavorato con Sorrentino. Ancora una volta le Eolie, così come la Sicilia, dimostrano di essere un perfetto set cinematografico. Già in passato, il grande cinema si è fermato qui. Sull’isola governata da “Iddu“, il vulcano, sono stati girati “Stromboli” di Roberto Rossellini con Ingrid Bergman, “Vulcano” con Anna Magnani, “L’avventura” di Michelangelo Antonioni con Monica Vitti, “Kaos” dei fratelli Taviani e “Caro Diario” di Nanni Moretti.

Articoli correlati