Il Patè di Sfoglia è un delizioso pezzo di rosticceria siciliana. Si tratta di una ricetta della tavola calda preparata con pasta sfoglia, farcita con mozzarella e prosciutto cotto o con mozzarella e verdure. In alcune varianti c’è anche la salsa di pomodoro. Questa preparazione unisce la tradizione catanese e messinese. A Catania si chiama semplicemente “Patè”, mentre a Messina prende il nome di “San Daniele“. È anche noto come “fagottino di sfoglia”, “raviolo di sfoglia” o semplicemente “sfoglia”. Per realizzarlo, si stende la sfoglia, ricavando dei quadrati, che si farciscono con prosciutto, mozzarella e, volendo, anche salsa di pomodoro. La pasta di piega formando dei triangoli, che vengono cotti al forno. Con la ricetta che vi suggeriamo potete preparare anche la pasta sfoglia in casa. In alternativa, potete usare una sfoglia già pronta.

Come fare il Patè di Sfoglia

Ingredienti

  • 350 g di farina 00
  • 150 g di farina 0
  • 250 g di acqua
  • 10 g di lievito di birra
  • 30 g di zucchero
  • 12 g di sale
  • 50 g di strutto
  • 150 g di burro
  • 100 g di prosciutto cotto
  • 100 g di mozzarella ben asciutta

Procedimento

  1. Per fare il Patè di Sfoglia, bisogna anzitutto preparare la sfoglia.
  2. Mettete nella ciotola della planetaria le due farine con acqua, lievito zucchero. Qualora non aveste la planetaria, potete impastare a mano.
  3. Usate con il gancio a spirale e, una volta che l’impasto sarà incordato, unite lo strutto a pezzetti, facendolo assorbire a poco a poco, e il sale.
  4. L’impasto deve essere sodo, ma non troppo tenace.
  5. Mettete in una ciotola l’impasto, creando una sfera, coprite con pellicola e fate lievitare per circa due ore.
  6. Preparate il burro.
  7. Premete il panetto tra due fogli di carta forno e create un rettangolo di circa 15×20 centimetri, quindi lasciatelo in frigo.
  8. Stendete l’impasto, creando un rettangolo di circa 20×50 centimetri, poggiate il burro a circa 12 centimetri dalla base e
  9. chiudete a portafoglio.
  10. Poggiate il panetto con l’apertura a destra e stendete, per quanto possibile, quindi chiudete a portafoglio.
  11. Ripetete l’operazione per altre due volte (stendete e piegate a portafoglio, poggiando la chiusura a destra).
  12. Mettete il panetto così ottenuto in frigo, per circa 30 minuti.
  13. Trascorso il tempo, stendete un rettangolo di circa 30×55 centimetri, rifilate e bordi e ricavate dei quadrati.
  14. Farcite con prosciutto e formaggio, quindi chiudete a triangolo.
  15. Coprite con pellicola e fate lievitare per un’ora.
  16. Spennellate con tuorlo d’uovo e un po’ di latte, quindi sigillate i bordi con i rebbi di una forchetta.
  17. Cuocete in forno ventilato a 180° per circa 13 minuti.

Buon appetito!

Articoli correlati