Appena 15 giorni da era stato assegnato presso un commissariato di Venezia, ma ha scelto di togliersi la vita in modo drammatico. F.B., 24enne originario di Monopoli, era a Trieste, a casa della fidanzata, quando si è ucciso sparandosi con la pistola di ordinanza. Al momento non si conoscono ancora le cause del terribile gesti: 24 ore prima del suicidio il giovane aveva lavorato regolarmente e quando è morto si stava riposando nel suo giorno libero.

Secondo quanto riportato da Fanpage.it, F.B. aveva sempre sognato di entrare in polizia: proprio per questo, appare ancora più incomprensibile il motivo che possa averlo portato a spararsi. Sono in corso indagini: soltanto gli approfondimenti delle forze dell'ordine potranno fare chiarezza.