Preparare le polpette di sarde è facilissimo. A essere un po’ fastidiosa è la fase di pulitura ma, una volta superata quella, il procedimento non richiede troppo tempo. Gustose e dorate, sono perfette per portare in tavola un secondo di pesce capace di conquistare grandi e piccini.

Le sarde sono molto utilizzate nella cucina siciliana (se volete provare le famosissime sarde a beccafico, trovate la ricetta qui). Non indugiamo oltre con le introduzioni, ma passiamo subito a vedere come si cucinano le polpette di sarde. Iniziamo dagli ingredienti per 4 persone.

  • 1 kg di sarde fresche
  • 100 g di mollica di pane raffermo grattugiata
  • 3 cucchiai di pecorino grattugiato
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 uovo
  • farina
  • olio extravergine d’oliva
  • uva passa
  • sale e pepe

Ed ecco il procedimento, passo dopo passo, per preparare queste deliziose polpette siciliane di pesce.

  1. Pulite le sarde, eliminando testa e lische.
  2. Lavatele, sminuzzatele e trasferitele in una terrina.
  3. Aggiungete la mollica, il pecorino, il prezzemolo tritato, l’uovo, una presa di sale, un pizzico di pepe, l’uvetta e amalgamate con cura.
  4. Ricavate dal composto delle polpette e schiacciatele leggermente.
  5. Passate le polpette nella farina, quindi friggete in abbondante olio caldo.
  6. Servite subito, prima che si freddino.

Buon appetito!