Cosa vuol dire Parrari picca e vèstiri di pannu nun fa mai dannu?

  • Un nuovo proverbio siciliano da scoprire insieme.
  • Torniamo a parlare della tradizione della nostra bellissima Sicilia, e lo facciamo attraverso un proverbio davvero singolare.
  • Ecco qual è il suo significato.

È sempre bello parlare dei proverbi siciliani. Ogni volta che ne tiriamo uno fuori dal cassetto dei ricordi, facciamo un piccolo salto indietro nel tempo. Una volta si faceva grande affidamento sui modi di dire. I nostri nonni e, ancora prima, i bisnonni li citavano spesso e volentieri, proponendo delle massime sempre valide. Non si può certo dire che i proverbi siano infallibili, ma hanno il pregio di fornire spunti di riflessione e invitare a pensare un po’. Ce ne sono per ogni occasione: per le festività, per le stagioni, per il buon cibo. Attraverso queste frasi così semplici e così immediate si conoscono le sfumature della lingua siciliana e si scoprono quelle meravigliose varianti dialettali che vi sono tra una provincia e l’altra. Il proverbio che abbiamo scelto oggi è Parrari picca e vèstiri di pannu nun fa mai dannu. Sapete cosa vuol dire? Se non l’avete mai sentito, non preoccupatevi: siamo qui per questo.

Cominciamo, come al solito, da una semplicissima traduzione: “Parlare poco e vestire di panno, non fa mai danno”. Il significato è già più chiaro. Questo proverbio siciliano invita a riflettere prima di parlare. In alcuni casi, quando si dice qualcosa senza pensarci troppo su o ci si lascia trasportare dalle sensazioni del momento, si finisce per avere delle conseguenze negative. Il vestire “di panno” si riferisce invece all’essere vestiti in modo adeguato alla stagione, coprendosi bene quando le temperature sono più basse. Non possiamo che concludere dicendo che, anche stavolta, la saggezza popolare siciliana ci ha dato tanti spunti di riflessione!

Articoli correlati