Probabilmente si tratta di un bonus per lo share ottenuto lo scorso anno, quando il suo Sanremo ha sfondato in termini di ascolti, ben oltre ogni più rosea aspettativa. Il conduttore della kermesse 2016, il confermatissimo Carlo Conti, avrebbe addirittura ottenuto un piccolo aumento di cachet.

Proprio così, avete capito bene. Il compenso sarebbe lievitato di 50 mila euro rispetto all'anno scorso, passando da 500 mila a circa 550 mila euro.

Un aumento, come detto, dovuto in primis al grande risultato di share ottenuto nel 2015, quando Carlo Conti ha portato il Festival a circa dieci punti in più rispetto all'edizione precedente, quella che era stata condotta con risultati miserrimi da Fabio Fazio. Il quale, in barba al clamoroso flop, si portò a casa la bellezza di 600 mila euro. 

Scartebellando i dati, si scopre paradossalmente che rispetto agli anni precedenti i cordoni della borsa si sono ristretti. Gianni Morandi nel 2012 incass 800 mila euro, mentre nel 2007 Michelle Hunziker guadagnò circa un milione di euro; il compenso di Paolo Bonolis fu anch'esso a sei zeri.

Il cachet di Carlo Conti, però, si aggiunge a ciò che il conduttore percepisce per la conduzione dei programmi televisivi della Rai, come L’EreditàTale e Quale Show e I migliori anni. Complessivamente, dunque, il bottino di Conti ammonterebbe a più di un milione di euro.