Le arance siciliane saranno protagoniste dal 6 al 9 dicembre, in occasione del “Riberella Winter Food Festival – Sagra dell’Arancia di Ribera Dop“. In programma ci sono convegni, laboratori del gusto, showcooking, gare gastronomiche e di cocktail a base di arancia.

Sono anche previste visite guidate negli agrumeti appartenenti alla filiera DOP certificata, cioè quelli che fanno capo alo Consorzio di tutela dell’arancia di Ribera.

L’arancia di Ribera è perfetta come frutta per la consistenza, l’equilibro tra aspro e dolce e l’assenza di semi. Ottima per la spremuta, Riberella può anche essere protagonista di eccellenti preparazioni salate.

Ecco come riconoscere un’autentica arancia di Ribera:

  • Colore della buccia: arancio chiaro.
  • Superficie: papillata.
  • Forma: da sferoidale a ovoidale con ombelico nel polo apicale di grandezza variabile.
  • Peso medio: g. 250.
  • Buccia: consistente.
  • Spicchi: 11 per frutto.
  • Polpa: uniformemente arancio, tessitura grossolana e tenera, con vaschette tozze.
  • Succo: abbondante, colore arancio chiaro, rapporto zuccheri/acidi = 12,00.
  • Semi: assenti.
  • Epoca di maturazione: media-precoce da dicembre in poi.

Foto di FigiuOpera propria, CC BY-SA 3.0, Collegamento