La vita di Salvatore Pezzano è cambiata per sempre a causa di un banale contrasto durante una partita di calcio. Il giovane, che ha 19 anni, ha subito una grave lussazione sterno claveare ed è alla ricerca di un medico che voglia operarlo. Il suo è un caso molto raro.

Durante una partita all'oratorio, Salvatore è stato spinto da un avversario, che poi gli è franato addosso: "Questa lussasione ha causato gravi conseguenze sul mio corpo, la spalla si è chiusa e la scapola dietro è completamente uscita, oltre a portarmi problemi di respirazione e continui dolori legati alla postura e alla posizione anomala della clavicola", spiega Salvatore in un appello che ha lanciato tramite i social network. 

"Dal 2 maggio è iniziato il mio calvario: ho girato molti medici e ospedali a Milano e in altre altre regioni, ma nessuno se la sente di fare questo intervento perché – aggiunge Salvatore – è rischiosissimo, oltre ad essere rarissimo".

I medici italiani che hanno parlato con i genitori di Salvatore, un assicuratore e una infermiera, stanno provando a metterli in contatto con i migliori specialisti nel settore. Purtroppo, al momento non è stata trovata una soluzione, ma il 19enne non demorde: "Ho speranza perché chi la perde è morto".

Ecco cosa ha aggiunto sui social:

"Quello che volevo chiedere a tutti coloro che leggeranno questo post è di aiutarmi a condividere questo messaggio nella speranza che arrivi a qualcuno che ha subito questo tipo di infortunio ed è riuscito a risolverlo o a qualche medico/ chirurgo che per caso ha operato questo tipo di caso,o a qualcuno di importante che mi aiuti a diffondere il messaggio… dato che non le mie forze e quelle della mia famiglia non riusciamo a trovare soluzioni dopo aver cercato tanto…grazie a tutti coloro che mi daranno una mano, e ricorda tu che leggi che è successo a me così come poteva succedere a chiunque altro, ricordati di non voltare mai le spalle al prossimo che ha bisogno d’aiuto".