COMISO (RAGUSA) – È stato prorogato il contratto tra la Soaco, la società che gestisce l'aeroporto di Comiso, e Ryanair. L'accordo, che protrae la scadenza fino al 31 ottobre 2018, prevede il mantenimento delle rotte attuali. Ad annunciarlo l'amministratore delegato di Soaco, Giorgio Cappello.

Come riporta il "Giornale di Sicilia", la proroga di sei mesi elimina ogni rischio di interruzione dei voli. Ma non fa dormire sonni tranquilli agli amministratori di Soaco: i fondi dello start-up iniziale sono finiti e, se non ci sarà la ricapitalizzazione prevista e se non arriveranno i fondi per il turismo annunciati più volte dalla regione, il rischio per Comiso è alto.

A Trapani Birgi, intanto, si aspetta che venga assegnato ufficialmente a Ryanair, l'unica a presentare un'offerta, il bando per la ricerca di un nuovo vettore aereo, e quindi per assicurare la continuità dell’operatività nei prossimi 28 mesi.