È tutto pronto a Casalvecchio Siculo (Messina) per la quarta edizione della Sagra della Zucca. Appuntamento sabato 17 e domenica 18 novembre con Casalvecchio e i suoi tesori. L’evento è un’ottima occasione per assaggiare le tante prelibatezze del territorio e i piatti della tradizione culinaria casalvetina.

Tra le preparazioni più caratteristiche ci sono quelle a base di zucca e poi la porchetta al forno, le frittole, i maccheroni al sugo e la “cuzzola“, cioè la pasta di pane fritta.

La Sagra della zucca, ma non solo…

La Sagra offre la possibilità di visitare il borgo collinare di Casalvecchio Siculo, che ha tanti beni architettonici: la Cattedrale di S.Onofrio Anacoreta, la Chiesa Barocca della S.S. Annunziata, la Chiesa di S. Nicolò, ed il museo. Il tutto, naturalmnete, mentre si assaggiano deliziosi manicaretti e si visitano gli stand con i prodotti dei contadini locali.

Ecco come arrivare a Casalvecchio Siculo:

– da Catania: uscita autostradale consigliata Taormina, proseguire in direzione Messina, arrivati a S.Teresa di Riva dirigersi sul lungomare e a metà circa del litoraneo svoltare all’incrocio direzione Savoca e proseguire per Casalvecchio Siculo seguendo apposita segnaletica.
– da Messina: uscita autostradale consigliata Roccalumera, proseguire in direzione Catania lungo la ss.114, dirigersi sul lungomare di S.Teresa di Riva e a metà circa del litoraneo svoltare all’incrocio direzione Savoca e proseguire per Casalvecchio Siculo seguendo apposita segnaletica.