Sagra dell’Olio a Furnari, ritorna l’appuntamento che ogni anno inaugura l’estate Furnarese. Il 31 luglio si potranno degustare buon olio e prodotti tipici. La sagra è organizzata dall’associazione Azimut 360° e si tiene in piazza Marconi, a partire dalle ore 21. Ai partecipanti verranno proposti pane caldo con olio locale, bruschette, formaggi, olive e buon vino locale.

L’intrattenimento sarà affidato alla De Colores Band. Per l’occasione sarà attivo il servizio bus navetta, con fermate presso Piazza Orti/Fontana Vecchia e presso il campo sportivo/angolo Piazza dell’Immacolata.

L’origine del nome Furnari deriva dal latino “Furnaris arx”, ossia Fortezza di Furnari (cognome di origine siciliana). Il nome della famiglia “Furnari” deriva a sua volta dal greco “Phournares”, “fornaio”.  Si estende su una superficie di 1.300 ettari, con una densità di 280 abitanti per chilometro quadrato.

Il territorio è ricco di sorgenti d’acqua ferruginose e sulfuree. Presenta un profilo geometrico irregolare, con variazioni altimetriche accentuate. Sorge su una zona collinare (Monte le Croci, 247 m s.l.m.), nella Val Demone, giungendo sul Mar Tirreno. Confina ad est con Mazzarrà Sant’Andrea, ad ovest con Falcone, a sud-est con Tripi, ed a sud-ovest con Terme Vigliatore.

Il territorio comunale si divide in Furnari “collina” o “centro” e Furnari “marina”. Furnari “marina”, fa capo alla frazione balneare di Tonnarella, a Portorosa e alle contrade di Bazia, di Saiatine e di Torre Forte.

Articoli correlati