Come fare la Pasta c’anciova e muddica atturrata.

  • La ricetta del primo piatto siciliano a base di acciughe e pangrattato tostato.
  • Si tratta di un piatto appartenente alla tradizione palermitana.
  • Le origini sono antiche, il sapore sempre attuale: ecco come si prepara in casa.

Ci sono ricette che fanno immediatamente – e inconfondibilmente – pensare alla Sicilia. I migliori piatti della cucina siciliana nascono dalla tradizione povera e contadina. Hanno saputo esaltare ingredienti semplici, rendendoli insieme una sinfonia di sapori. La Pasta c’anciova e muddica atturrata è un perfetto esempio di quanto abbiamo appena detto. Si tratta della pasta con le acciughe e il pangrattato tostato, una ricetta particolarmente legata alla tradizione palermitana.

La sapidità del concentrato di pomodoro e delle acciughe è addolcita della cipolla e dell’uvetta. Il risultato è equilibrato e irresistibile eccellente con bucatini o spaghetti al dente. La muddica atturrata, cioè il pangrattato tostato, è il tocco “di classe”, che rende perfetto questo primo piatto. Un tempo era il “formaggio dei poveri”, perché sostituiva il formaggio, troppo costoso per essere acquistato dai meno abbienti.

Ricetta della Pasta c’anciova

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di bucatini
  • 200 g di concentrato di pomodoro
  • 8 acciughe sott’olio
  • pinoli e uva passa
  • cipolla bianca
  • pangrattato
  • sale e pepe
  • olio extravergine d’oliva
  • uno spicchio d’aglio

Procedimento

  1. Per fare la pasta c’anciova, dovete anzitutto mettere abbondante acqua salata in una pentola e portatela a bollore.
  2. Nel frattempo, soffriggete la cipolla, tagliata finemente, in un filo d’olio d’oliva.
  3. Aggiungete l’aglio e i filetti di acciuga.
  4. Aggiungete i pinoli già tostati e l’uva passa.
  5. Dopo qualche minuto, aggiungete l’estratto di pomodoro e fatelo sciogliere a fuoco lento, aggiungendo un po’ di acqua calda.
  6. Aggiustate di sale e pepe secondo il vostro gusto.
  7. In una padellina tostate il pangrattato, senza farlo bruciare, e mettetelo da parte.
  8. Buttate la pasta e fatela cuocere.
  9. Unite al condimento, se necessario, un po’ di acqua di cottura.
  10. Scolate la pasta, versatela nella padella con il condimento e mescolate.
  11. Impiattate e completate con la mollica atturrata, cioè abbrustolita.
  12. Servite.

Buon appetito!

Articoli correlati