Il nuovo motore di traduzione automatica del portale Airbnb porta la firma del siciliano Salvatore Giammarresi. Originario di Bagheria, è emigrato negli Stati Uniti, a San Francisco. Oggi è è Head of Localization dell’azienda. Si occupa, cioè, di ridimensionare e modernizzare la funzione di globalizzazione (localizzazione e internazionalizzazione).

Salvatore Giammarresi realizza il nuovo traduttore per Airbnb

É stato un siciliano a creare il nuovo motore di traduzione automatica per Airbnb, la celebre piattaforma per l’affitto di case vacanza, usata in tutto il mondo. Salvatore Giammarresi ha realizzato un nuovo sistema per tradurre automaticamente tutti i contenuti presenti nel sito nella lingua del paese in cui ci si trova. Un’idea che può essere applicata a tante piattaforme diverse.

Fino a oggi, Airbnb ha offerto automaticamente tutti i contenuti creati dall’azienda stessa. Ciò avveniva visualizzando il cosiddetto “user generated content” (contenuto creato dagli utenti, come la descrizione di una casa, un’esperienza o una recensione), nella lingua originale in cui era stato realizzato. Chiunque avesse voluto tradurlo, doveva necessariamente cliccare su un apposito tasto “Ttaduci”.

Il nuovo traduttore, che si chiama “Translation Engine“, cambia questo sistema. Tutti i contenuti, anche quelli creati dagli utenti, sono automaticamente tradotti nella loro lingua. Il risultato è una traduzione di migliore qualità. Assomiglia, così, di più a quella umana (al posto di una traduzione “generica”, realizzata da un computer).

Da Bagheria a Los Angels: talenti siciliani vincenti

Salvatore  Giammarresi dirige il gruppo che collabora con tutti i team di Airbnb per adattare alle realtà locali tutti i prodotti (email, campagne di marketing e qualsiasi forma di comunicazione). «Localizzare un contenuto non significa solo tradurlo da una lingua a un’altra, ma comporta anche un adattamento ragionato per renderlo culturalmente, legalmente e funzionalmente consono a ogni paese e lingua in cui il nostro servizio viene proposto – spiega Giammarresi -». Che aggiunge: «Il nuovo motore di traduzione di Airbnb applica la traduzione automatica agli Ugc su larga scala».

Grazie alla sua idea, il sistema consente agli utenti di leggere automaticamente le traduzioni di recensioni e descrizioni in più di 60 lingue. Non è dunque necessario fare clic su un pulsante di traduzione. In sostanza, il cittadino bagherese ha realizzato un sistema che permette che il contenuto di un grande sito come Airbnb possa essere disponibile nella lingua dell’utente.

Giammaresi ha lasciato la Sicilia nel 1995, dopo essersi laureato a Palermo in Lingue e Dottorato in Linguistica Applicata. Si è trasferito a San Francisco, negli Stati Uniti dove era nato e vissuto per 8 anni.

Da parte dell’amministrazione comunale di Bagheria sono giunti complimenti per il traguardo raggiunto dal concittadino: “L’amministrazione comunale di Bagheria – si legge in un comunicato – si congratula con il concittadino Salvatore Giammarresi per i risultati raggiunti nella sua attività negli States, che lo hanno portato alla ribalta della cronaca apparendo su diverse testate internazionali. In Italia ha rilasciato interviste per Il Sole 24 Ore, Fortune Italia e Repubblica Palermo, per il nuovo motore di traduzione automatica generato per il portale Airbnb, la piattaforma di affitto di case vacanza”.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati