Sono stati pubblicati i bandi 2017 del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile per la selezione di 47.529 volontari da impiegare in progetti in Italia e all'estero. I ragazzi potranno scegliere tra 1.887 progetti (di cui 94 all'estero) presentati dagli enti inseriti nell'albo nazionale e tra 2.907 progetti regionali e nelle provincie autonome. I progetti finanziati rappresentano il 97% dei progetti approvati. In tutto, nel 2017, saranno oltre 50mila i giovani coinvolti.

Il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Poletti dice: "Dopo l’entrata in vigore del decreto legislativo che introduce il servizio civile universale, questo bando dimostra come sia senza soluzione di continuità l’impegno del governo nei confronti dei giovani. Questi numeri sono la prova concreta della volontà di rilanciare questo importate istituto del nostro paese che suscita grande interesse tra i giovani pronti a mettersi in gioco per questa esperienza di crescita umana, di impegno solidale e di cittadinanza attiva di alto valore morale e sociale. Il raggiungimento di questo obiettivo rappresenta un passo importante che anticipa quello che avverrà con l’attuazione del servizio civile universale: offrire questa opportunità a tutti i ragazzi che vogliono impegnarsi in un percorso di crescita personale, professionale e di partecipazione alla vita collettiva".

Il sottosegretario con delega al servizio civile Luigi Bobba spiega: "Con oggi non si esaurisce il lavoro che portiamo avanti incessantemente insieme dipartimento della gioventù. Ricordo l’importante bando scaduto nei giorni scorsi per la selezione di 1.298 volontari da avviare per interventi nelle aree terremotate del centro Italia interessate dagli eventi sismici del 2016. Partecipando a questi progetti i giovani metteranno a disposizione il proprio tempo in favore di popolazioni in difficoltà e svolgeranno un notevole ruolo di utilità sociale dando così concreta attuazione ai principi di solidarietà".

E ancora: "Al contempo viene portata avanti l’istruttoria di altri bandi, tra cui quello relativo a 960 volontari per l'accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili, e quello riguardante circa 1.000 volontari da coinvolgere in progetti finalizzati a migliorare la conoscenza dell’educazione alimentare e alla tutela del territorio, attraverso lo strumento dell’agricoltura sociale. Sempre per il 2017 sono previsti bandi per ragazzi da impegnare in progetti finanziati con il programma Garanzia Giovani a seguito di accordi con i ministeri dei Beni Culturali, dell’Ambiente e dell’Interno".