Terribile tragedia con vittime due giovanissimi in provincia di Verona, in Veneto. In una casa erano presenti 4 persone di età compresa tra i 20 e i 25 anni, arrivati sul posto per trascorrere qualche giorno di vacanza. Due ragazzi vicentini hanno perso la vita per una intossicazione da monossido di carbonio. A scoprire i corpi senza vita le due amiche dei giovani. Le ragazzec stanno bene e non sono rimaste intossicate come sembrava in un primo momento. 

Vittime due 21enni, Luca Bortolaso e Alex Ferrari. Secondo una prima ricostruzione i due compagni hanno dormito in una piccola stanza nella quale, per proteggersi dal freddo, hanno messo un secchio pieno di braci. La cameretta si è saturata di monossido di carbonio e i due giovani sono morti nel sonno. Al mattino le due amiche, che avevano dormito in un'altra stanza riscaldata da un fornello elettrico, hanno scoperto i corpi.