I sindacati autonomi dichiarano lo stato di agitazione e chiedono un incontro al governo regionale per scongiurare la chiusura dei . siti archeologici e dei musei nel periodo estivo. Manca il personale e sono ormai esaurite le giornate di straordinarie consentite dal contratto

[Continua la lettura dell’articolo]