Nuovo allarme per lo slime, uno dei giochi più richiesti dai bimbi di tutto il mondo. Un'associazione inglese ha messo in guardia i consumatori, come si legge su Bbc.com: dopo aver testato 11 dei prodotti gelatinosi più popolari sul mercato – e in vendita su Amazon – ha riscontrato in 8 di essi livelli di boro superiori a quelli raccomandati, quattro volte di più dei limiti di sicurezza consentiti dalle norme Ue.

Il boro è una sostanza chimica, che si trova nel borace, ingrediente comune nello slime, che ne determina la viscosità. L'esposizione a elevati livelli di boro può causare irritazione, diarrea, vomito e crampi.

L'associazione inglese che ha sollevato il caso ha subito trasmesso i risultati dei test all'ufficio per la sicurezza e gli standard dei prodotti britannici, sottolineando come sia necessaria una "migliore regolamentazione sul mercato": molti prodotti, infatti, hanno "un'etichettatura di sicurezza minima o scarse informazioni sugli ingredienti". Dopo le segnalazioni, le aziende produttrici hanno rimosso gli "slime tossici".

"Dovrebbero esserci cambiamenti fondamentali nel sistema di sicurezza di questi prodotti – ha detto il direttore dell'indagine, Nikki Stopford – .I genitori che acquistano questi giocattoli per i loro figli dovrebbero avere la tranquillità di sapere che sono sicuri. I produttori dovrebbero smettere di produrre giochi non sicuri e il Governo e i rivenditori dovrebbero semplicemente fare un lavoro molto migliore per tenere i rischi lontano dagli scaffali e dalle case della gente".