Stupra l'amica della figlia, una bambina di appena 10 anni, mentre sua moglie è impegnata nelle faccende di casa. Siamo nella provincia di Reggio Emilia, dove un uomo deve rispondere di violenza sessuale aggravata e continuata. I carabinieri hanno dato esecuzione a un provvedimento restrittivo di natura cautelare arrestando l'orco, una persona di mezza età residente in un comune dell'appennino reggiano, condotto al termine delle formalità di rito in carcere.

Pesanti le accuse a carico dell'uomo che avrebbe reitarato i comportamenti da settembre a novembre 2017. Come detto, la moglie era distratta perché impegnata nei lavori domestici. E lui, una volta entrato in cameretta e avere chiuso la porta a chiave, costringeva la piccola vittima a subire atti sessuali. L'arresto è avvenuto dopo che la bambina ha confessato quanto subito dall'uomo ai familiari che hanno sporto subito denuncia ai carabinieri.