01“Nessun vincitore crede al caso”, ed è per questo che Ezio Lauricella si rimette in gioco lanciando in questi giorni un nuovo innovativo progetto: Tarì Rural Design . Il trentenne agrigentino, selezionato nel 2014 dalla rivista americana Wired tra i manager under 35 più promettenti d’Italia e già noto per le sue visioni imprenditoriali riconosciute in Italia e all'estero con il marchio Cum Laude, decide di celebrare l'ingegnosa operosità del valore artigiano in un progetto più ampio di rilancio della cultura locale: Tarì rural design.

Nella nuova collezione di borse ( www.tarifashion.it ) l'amore per il territorio ha portato il giovane ad instaurare uno stretto dialogo con alcune aziende agricole siciliane che hanno ricevuto in dono varie forniture di sacchi di canapa per la raccolta delle olive. I lavoratori a fine raccolto hanno ridato all'imprenditore i sacchi, utilizzati poi come materiali per la realizzazione della nuova collezione.

A sposare in progetto un altro giovane talento siciliano: Angelo Ferrera, 30 anni, User Experience Designer e Product Manager, figura ibrida del mondo digitale e startupper seriale, dopo l’esperienza lavorativa maturata all’estero presso grandi multinazionali, decide che è arrivato il momento di mettersi in proprio, e per farlo sceglie di ripartire dalla sua terra

 

Tarì rural design storce il naso al "fast fashion" e diventa il simbolo della morigeratezza propositiva: un mix geografico e culturale che riflette la società in cui nasce e la modifica in un'eleganza anarchica che sfida le convenzioni borghesi.

 “Un linguaggio – dichiara Ezio Lauricella – che si sostituisce alla comunicazione verbale, scrigno del nostro passato e luogo identitario del futuro”. Official FB Fanpage https://www.facebook.com/tariruraldesign/?fref=ts

vucciria guttuso

principessa sicilia.

principessa sicilia.

cola