Medaglia di Bronzo alle Olimpiadi di Cucina di Stoccarda 2020 per il Culinary Team dell’Associazione Cuochi e Pasticceri Palermo. I venti cuochi sono partiti insieme al Team Chef Gaetano Megna, portando un tavolo freddo con tante preparazioni, valutate dai giudici internazionali. Tra queste vi erano: 3 antipasti, 4 finger food (2 caldi e 2 freddi), un piatto festivo da buffet, un menù gastronomico da 5 portate, 4 friandises e 4 dessert al piatto

“Il denominatore comune di questi piatti – spiega Mario Puccio, membro del team e vicepresidente dell’Associazione – è la volontà di riprodurre in un unico piatto sfumature di tonalità a partire da un unico colore”.

Nascono, così, preparazioni ispirate ai colori del bianco come “Vegan” o il dessert “Cocco e Mandorle” o, ancora, il piatto “Gambero in rosso” che, dalle sfumature rubino del crostaceo, arriva anche alle tonalità del viola.

“Si tratta di un nuovo modello di cucina molto complesso da elaborare – spiega il Team Chef Gaetano Megna – che riesce ad essere messo in atto attraverso tecniche particolari e sofisticate. E’ stata una gara accesa quella con gli altri venticinque team regionali e siamo soddisfatti del risultato ottenuto”.

“Quando elaboriamo e progettiamo i piatti – spiega Giacomo Perna, presidente dell’Associazione e Team Manager della squadra – rispettiamo le esigenze della cucina moderna. E sempre nella direzione della modernità si inserisce un altro importante denominatore comune dei nostri piatti, che è la loro caratteristica antispreco. Ad esempio nella Variazione di carota tutti gli elementi del vegetale sono stati declinati in diverse cotture e consistenze, incluse le bucce che abbiamo disidratato e usato per la parte croccante del piatto”.

Articoli correlati