Scossa al largo di Palermo: nuovo terremoto in Sicilia.

  • L’evento si è verificato alle 4,52.
  • Ieri, nella stessa zona, era stato avvertito uno sciame sismico con sette scosse.
  • Ha avuto una magnitudo 3.6.

Ancora una scossa scossa di terremoto al largo della Sicilia. Anche all’alba di oggi, lunedì 26 ottobre, un sisma di magnitudo 3.6 è stato registrato in mare, lungo la costa settentrionale della Sicilia. Si è verificato alle 4,52. Già nella giornata di ieri si era verificato un terremoto in Sicilia, con sette scosse. Stando a quanto rilevato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), l’evento di oggi  ha avuto ipocentro a 33 km di profondità ed epicentro 82 km a nordest di Bagheria (Palermo). Non si registrano, per fortuna, danni a persone o cose. Come abbiamo anticipato ieri, nella stessa zona, era stato avvertito uno sciame sismico con 7 scosse, la più forte di magnitudo 3.7. Si sono verificate al largo della Sicilia, nel Tirreno meridionale.

La più forte di magnitudo 3.7 è avvenuta alle 22.48, ad una profondità di 30 chilometri. L’evento è stato avvertito dalla popolazione nel palermitano. Durante le ultime settimane, in Sicilia, sono state avvertite diverse scosse di terremoto. Appena 2 ore prima, una di magnitudo 3.1 era stata registrata nel cuore della notte nei pressi di Troina. Il sisma era stato registrato alle 3 con ipocentro a circa 32 km di profondità, a 7 km dal comune ennese. Qualche ora dopo, a pochi km da Stromboli era stata registrata una scossa di magnitudo 2.6.

Articoli correlati