Il Timballo di Verdure di Petralia è una buonissima ricetta siciliana. Sebbene il nome faccia pensare a una preparazione light, in realtà è un piatto ricco, che può essere consumato come antipasto, secondo o contorno. Gli ingredienti sono tanti: non soltanto verdure, ma anche salsiccia, formaggi e uova. Vediamo insieme come prepararlo.

Ricetta Timballo di Verdure di Petralia

  • Tempo di preparazione: 1 ora
  • Tempo di cottura: 70 minuti

Ingredienti per 6 persone

  • 400 gr farina
  • 9 uova
  • 1 tuorlo
  • 150 gr burro
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • 300 gr di piselli sgranati
  • 2 mazzetti di asparagi selvatici,
  • 3 carciofi
  • 50 gr di salsiccia secca
  • 50 gr di pecorino (o caciocavallo) grattugiato
  • 100 gr di primosale
  • 500 gr di funghi freschi
  • olio evo q.b.
  • burro per lo stampo
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

Per prima cosa setacciate la farina e formate la classica fontana sulla spianatoia. Mettete al centro un tuorlo, un uovo, il burro ammorbidito e spezzettato, una presa di sale e 2-3 cucchiai d’acqua. Impastate tutto con cura, fino a ottenere un composto sodo. Se necessario, incorporate altra acqua.

Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e fate riposare in frigo per un’ora. Mondate gli asparagi, spezzettateli e sbollentateli in acqua salata. Pulite i funghi e affettateli, quindi spuntate i carciofi e tagliateli a spicchi. Scaldate 3 cucchiai d’olio in una padella e saltate funghi e carciofi. Mettete da parte.

Lessate anche i piselli e metteteli in una ciotola. Unite gli asparagi, le verdure, la salsiccia spezzettata e il primosale a dadini. Versate le uova battute con il pecorino, una presa di sale e un po’ di pepe, quindi amalgamate. Dividete la pasta in due porzioni, una più grande dell’altra.

Stendete e foderate, con la parte più grande, il fondo e i bordi della teglia imburrata. Riempite con il composto e coprite con l’altra sfoglia. Sigillate bene e cuocete in forno a 190° per 45 minuti. Servite caldo o anche a temperatura ambiente.