Tiziana Lodato, chi è l’attrice siciliana resa celebre dal film “L’uomo delle stelle“. Biografia, carriera, tutte le curiosità: quali sono i suoi film più famosi, i lavori in teatro, le fiction in tv. La vita privata e i suoi progetti attuali: cosa fa oggi.

Tiziana Lodato

Nasce a Catania in una famiglia numerosa (ha tre sorelle) il 10 novembre del 1976, quindi nel 2022 compie 46 anni. Da sempre Tiziana Lodato è attratta dal mondo dello spettacolo e si avvicina al palcoscenico già negli anni della scuola media. Si presenta a un provino per il coro di voci bianche del Teatro Massimo Bellini della sua città.

Viene scelta e, dopo aver trascorso molto tempo in scena, frequenta l’Istituto d’Arte di Catania, che le permette poi di entrare presso il Teatro Stabile della città. A 16 anni si presenta a un provino cinematografico per il regista Franco Zeffirelli, ma non è ancora il momento del suo debutto.

L’esordio sul grande schermo è datato 1995. Tiziana, giovanissima e dalla bellezza ancora acerba, ottiene una parte da protagonista nel film “L’uomo delle stelle” di Giuseppe Tornatore, con Sergio Castellitto. Questo ruolo le dà grande notorietà e apprezzamento da parte del grande pubblico e della critica.

Continua nel frattempo a lavorare in teatro, rendendo sempre più corposo un nutrito curriculum. Recita in opere come “Ballando ho incontrato un angelo musico”; “Palermo oh cara”; “Le città del mondo”; “Molto tumore per nulla (Troppu trafficu ppi nenti)”; “Acquadicielo”; “Il vecchio con gli stivali”; “Don Giovanni in Sicilia”; “Voci contro il potere”; e “Carmen”.

Cinema e Tv

Quando Tiziana Lodato termina gli studi, si stabilisce a Roma, proseguendo il suo cammino nel mondo della recitazione. Prende parte a diversi film, tra cui: “Italiani” (1996) di Maurizio Ponzi; “Donna di piacere” (1997) di Paolo Fondato; “Volare!” (1997) di Vittorio De Sisti; “La stanza dello scirocco” (1998) di Maurizio Sciarra; “L’amore di Marja” (2002) di Anne Riitta Ciccone; “Solino” (2002) di Fatih Akin; “Perdutoamor” di Franco Battiato (2003); “Tre giorni d’anarchia” (2004) di Vito Zagarrio; “Terraferma” di Emanuele Crialese”; “Andiamo a quel paese” (2014) di Ficarra e Picone.

Nel 2022 la ritroviamo nel nuovo film di Roberto Andò, “La Stranezza“, in uscita alla fine del mese di ottobre, con Ficarra e Picone e Toni Servillo.

Non mancano, per Tiziana Lodato, numerose esperienze nel mondo delle fiction televisive. Partecipa nel 2001 alla serie “Brancaccio”, quindi è nel cast di due stagioni di “Gente di Mare” (2005 e 2007), nonché di fiction Mediaset come “Fratelli Detective“, “L’onore e il rispetto” e “L’Ora – Inchiostro contro piombo“.

In merito a quest’ultima fiction, andata in onda su Mediaset, commenta: “Non è stata solo una bellissima fiction per Canale 5 in prima serata, è stata un’esperienza vissuta con gioia per avere l’occasione di lavorare con Piero Messina, regista dall’arte naturale della visione di bellezza, è stato il piacevole incontro con tanti colleghi e colleghe, è stato un viaggio nel tempo ,nell’arte, nella passione più grande…il cinema…”.

Vita privata

L’attrice siciliana ha sempre mantenuto un grande riservo sulla sua vita privata e sui suoi account social non pubblica molti contenuti relativi alla sua quotidianità. Su Instagram condivide pochi post, per lo più collegati alle sue attività professionali e ai suoi impegni. Pubblica più di frequente su Facebook e dai suoi post sembra trasparire una passione per gli animali, in particolare i gatti.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati