Tra scivoloni e recuperi “in zona Cesarini”, Totò Schillaci continua il suo percorso a Back To School, il programma di Italia1 condotto da Nicola Savino. Nonostante il suo esame di martedì 18 gennaio non sia stato tra i più brillanti della serata, ha ricevuto i complimenti da parte della commissione per il suo coraggio. Purtroppo l’ex calciatore è stato “rimandato”, quindi dovrà presentarsi nella prossima puntata.

Totò Schillaci a Back To School

Totò Schillaci è tornato tra i banchi di scuola. Il campione siciliano di Italia ’90 è nel cast di Back To School, lo show Mediaset in cui i personaggi del mondo dello spettacolo rivivono l’esperienza scolastica. Venticinque volti noti sono chiamati a ripetere l’esame di quinta elementare davanti a bambini “maestri”. I Maestrini sono 12 bimbi, di età compresa tra i 7 e gli 11 anni, che organizzano le lezioni per preparare la classe sul programma delle elementari. In particolare, sono due le materie oggetto d’esame.

L’ex calciatore siciliano, oggi 57enne, ha ammesso di non avere un rapporto idilliaco con lo studio: «Io sono sempre stato bocciato. Mi sono fermato alla prima media. Partivo per andare a scuola e a metà strada mi fermavo per giocare a pallone con gli amici», ha detto. Le materie scolastiche che deve studiare l’ex campione del mondo sono storia e italiano. Il professore d’italiano per Schillaci è Raffaele, che è felicissimo di avere un calciatore come ripetente da seguire.

Come è andato l’esame del campione siciliano

Raffaele ha confessato che Totò può avere buone possibilità di superare l’esame di quinta elementare ma, per il momento, si deve accontentare di essere rimandato. Nella puntata di martedì 18 gennaio Schillaci, che era già tra i “ripetenti“, è stato subito ripreso sull’ortografia. Dopo una serie di domande di italiano, sono arrivate quelle di arte. Totò Schillaci ha detto che gli aggettivi possessivi sono “particolarmente gelosi“, ma si è ripreso riconoscendo l’autore de “La creazione di Adamo”, cioè Michelangelo.

Gli scivoloni, però, erano proprio dietro l’angolo. Adamo che emerge dalla terra, secondo l’ex calciatore palermitano, è Gesù, mentre Dio diventa un arcangelo. Quando gli viene chiesto il titolo dell’opera, non riesce a dare una risposta e spiega che i due personaggi “si scambiano la forza”. Proprio l’arte era la materia scelta a sorpresa dalla commissione. Alla domanda del maestro Innaurato sulla sua preparazione in arte il calciatore ha risposto: “Pessimo”.

Un percorso tra alti e bassi, dunque, per Totò Schillaci a Back To School. Tra i banchi di scuola, il “nostro” campione dimostra comunque di avere una grande verve e di non perdersi d’animo. Non è facile tornare a studiare dopo tanti anni, ma forza di volontà e impegno non gli mancano. Schillaci, parlando con il bidello a proposito della lezione sull’homo sapiens, ha ammesso di aver imparato qualcosa, quindi ha aggiunto: «È come noi!». Per sapere come andrà a finire, non resta che attenderne le nuove avventure.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati