Un dolce tipico delle Madonie.

  • I Turtigliuna sono dolci farciti con fichi secchi, mandorle, zuccata, uva passa e scorzette d’arancia.
  • Sono tipici delle festività natalizie a Gratteri, un piccolo centro che si trova nel Parco delle Madonie.
  • La ricetta è molto simile a quella dei buccellati: scopriamola insieme.

Il Natale siciliano ha un sapore dolcissimo. Quando arrivano le feste, ci sono delle preparazioni che proprio non possono mancare, come quella di cui vi parliamo oggi. I Turtigliuna di Gratteri sono a base di frolla e ripieni. Si tratta di una variante dei buccellati. A seconda della zona della Sicilia dalla quale proviene la ricetta, possono esserci piccole differenze, sia nel ripieno, che nella forma o nella presenza di una glassa. I Turtigliuna hanno ha una forma più allungata o anche attorcigliata rispetto al classico buccellato.

La ricetta

Ingredienti

  • 1 kg di farina 00
  • 600 g di fichi secchi
  • 100 g di mandorle pelate
  • 300 g di zucchero a velo
  • 250 g di strutto
  • 150 ml di latte
  • 10 g di ammoniaca per dolci
  • 8 cucchiai di miele
  • 1 limone non trattato
  • 2 arance non trattate
  • 2 baccelli di vaniglia
  • 2 uova
  • 6 chiodi di garofano
  • cannella
  • confettini di zucchero colorati

Procedimento

  1. Per prima cosa, bisogna preparare la frolla.
  2. Mescolate la farina con lo zucchero a velo, lo strutto ammorbidito, 4 cucchiai di miele, l’ammoniaca e la parte interna dei baccelli di vaniglia.
  3. Impastate bene, unendo il latte e i tuorli d’uovo, fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.
  4. Coprite l’impasto con la pellicola trasparente e fatelo riposare per circa mezz’ora.
  5. Passate al ripieno. Grattugiate la scorza delle arance, quindi unitela ai fichi e alle mandorle, entrambi tritati.
  6. Aggiungete un po’ di cannella e due chiodi di garofano.
  7. Mettete tutto in un pentolino, unendo il miele rimanente.
  8. Scaldate con un paio di cucchiai d’acqua e amalgamate con cura.
  9. Spegnete il fuoco e fate freddare a temperatura ambiente.
  10. Stendete la pasta e ritagliate dei rettangoli di circa 10×5 centimetri.
  11. Al centro di ogni rettangolo mettete un po’ di farcitura, quindi arrotolate. Incidete in due o tre punti sulla superficie e piegate ad arco.
  12. Mettete i turtigliuna su carta da forno, ben distanziati, perché in cottura aumentano il loro volume.
  13. Cuocete in forno caldo a 200°C per circa 15 minuti.
  14. Per la glassa, versate lo zucchero a velo in una ciotola, quindi unite gli albumi, un pizzico di sale e il succo di limone.
  15. Lavorate con le fruste, fino a ottenere un composto liscio.
  16. Sfornate i dolci, fate freddare e spennellate con la glasse e qualche confettino.
  17. Fate riposare per almeno 3 ore.

Buon appetito e Buone Feste! – Foto

Articoli correlati