La stampa internazionale torna a occuparsi della Sicilia. Stavolta è stato il quotidiano spagnolo El País a dedicare un inserto a un'esperienza di viaggio sull'Isola, descritta da uno dei suoi redattori. Un itinerario in sette giorni tra meraviglie, centro storici, ristoranti e natura.

Si parte da Racalmuto, scelta perché ha dato i natali a Leonardo Sciascia, e poi si passa da Taormina, Catania, Siracusa, Noto, Modica e Ragusa. Non manca una visita ad Agrigento. Il redattore ha avuto tempo per fermarsi a Corleone, per poi recarsi a Palermo, con le sue chiese, i suoi mercati storici, e i luoghi simbolo. Conclude la visita la Villa Romana del Casale di Piazza Armerina.

«Il realismo magico non è solo una questione caraibica – si legge – in Sicilia la realtà ha anche quella straordinaria, quasi fantastica piega che trasforma l'isola in uno spazio di finzione. Il suo paesaggio urbano è un'infinita scenografia teatrale che a volte – nelle città o nelle città – travolge i suoi eccessi». Il consiglio per i viaggiatori è quello di lasciare Palermo per ultima, perché merita un'attenzione totale. Nell'articolo vi sono anche alcuni consigli pratici sulla viabilità e sugli spostamenti.
 

Articoli correlati