Proposta di matrimonio ad alta quota, a bordo di un volo Bergamo-Palermo. È successo ieri sera, su un volo Ryanair diretto all’aeroporto Falcone Borsellino. A raccontarlo è l’ex assessore comunale di Palermo Agnese Ciulla. All’improvviso, dal microfono di bordo, utilizzato per le comunicazioni ai passeggeri, si sente la voce di un passeggero, che poi si inginocchia proprio davanti a una delle hostess, ponendole la classica domanda.

«Ieri sera – racconta Agnese Ciulla – volo Bergamo Palermo. Solito clima anonimo fra passeggeri, bambini stanchi per il caldo, gratta e vinci e profumi in vendita. Sonnecchio. Ad un certo punto una voce palermitana maschile al microfono di bordo: ‘Scusate, vi rubo due secondi. Volevo solo chiedere a questa hostess con cui sono fidanzato da x anni, se mi vuole sposare».

Il romantico fidanzato si inginocchia e tira fuori la scatolina con l’anello. Lei, una bella hostess, accetta e parte la festa mentre l’aereo si avvicina a Punta Raisi. Tra i baci, gli applausi e i cori da stadio, è stato un volo diverso dal solito. Siamo certi che la coppia protagonista non lo dimenticherà mai, ma anche i passeggeri lo ricorderanno per un po’.

Chi l’ha detto che a bordo degli aerei ci si annoia?