È avvolta nel mistero la morte della 29enne Natalie Morris, di Cardiff, trovata senza vita nella piscina dell'albergo di Bali in cui si trovava insieme al fidanzato. La giovane, che era in vacanza, si è svegliata presto ed è andata a fumare una sigaretta. Poco dopo, la scoperta.

Il dramma è avvenuto all'improvviso e non ci sono al momento spiegazioni plausibili. Non si conoscono ancora le esatte cause del decesso, che potranno essere più chiare solo dopo l'autopsia. La sorella Janine ha descritto Natalie così: «una persona adorabile e vibrante, appassionata di viaggi. Voleva girare il mondo, aveva tantissimi amici e una grande voglia di vivere. Andrew le avrebbe chiesto di sposarla proprio in quei giorni».

Un portavoce del Foreign and Commonwealth Office ha dichiarato: «Stiamo sostenendo la famiglia di Nathalie e siamo in contatto con le autorità indonesiane».