"Se venite ad abitare nel nostro paese vi diamo 2.000 euro". Sembrerebbe una delle solite bufale del web, ma non lo è. Si tratta dell'iniziativa del sindaco di Bormida, piccolo comune del Savonese (Liguria), che conta solo 394 abitanti, e che rischia di diventare un altro paese fantasma. Così l'amministrazione comunale è corsa ai ripari, prima offrendo le case comunali in affitto a prezzi da saldo (50 euro al mese per le più piccole, 120 al massimo per le più grandi) e ora con l'incentivo economico.

I 2.000 euro saranno erogati a chi deciderà di comprare o prendere in affitto un'abitazione nel paesino, trasferendovi la residenza. "Restano da perfezionare i dettagli ma, con gli affitti bassi che ci sono in questa zona, sarà come se questa voce dal bilancio mensile fosse sospesa per un anno o anche più", spiega al "Secolo XIX" il sindaco, Daniele Galliano, primo cittadino dal 2014.