Oltre 800 sono state le persone che hanno fatto a Palermo con Le Vie dei Tesori il battesimo del volo. E a manifestazione conclusa in tanti hanno chiesto come fare per provare questa esperienza. Guardare la propria città con occhi diversi, da un’altra prospettiva, librandosi in volo su Palermo guidati dallo staff dell’Aero club dello scalo di Boccadifalco.

Adesso chi è rimasto a terra a novembre potrà rifarsi, approfittando dei nuovi turni messi a disposizione sabato 1 e domenica 2 dicembre dalle 10 alle 14 e che si possono prenotare cliccando su questo link.

Volare su Palermo da Boccadifalco

Venti minuti di pura emozione, tre passeggeri alla volta, magari pensando a quel 1 maggio del 1910 quando prese avvio l’avventura dell’imprenditore Vincenzo Florio che promosse la prima grande settimana dell’aviazione.

Adesso ecco altre occasioni per effettuare il “battesimo del volo”. Un’esperienza emozionante che è piaciuta a tutti, grandi e piccini, conquistando sia chi ha avuto la possibilità di viaggiare diverse volte in aereo, sia chi non aveva mai messo piede su un velivolo.

Sarà possibile sorvolare Mondello, virare sull’acqua, e poi ancora scorgere Montepellegrino e il santuario di Santa Rosalia, castello Utveggio, il parco della Favorita, piazza Caboto con la stele che ricorda Ravetto, per poi rientrare a Boccadifalco.

In quello scalo che ha visto atterrare personaggi famosi come Ingrid Bergman e Greta Garbo, si potrà conoscere da vicino la storia del proprio territorio, imparando anche a conoscere i valori dell’aeronautica.

PER PRENOTARE, CLICCATE QUI