Terrasini (PA) è pronta ad accogliere Xinus e diventare così un “Pianeta” in cui celebrare il 1 maggio a ritmo di sole, mare, street food, buona musica e birra artigianale. Un gran finale perfetto per il ponte più lungo dell’anno, iniziato con le festività pasquali, che volge ormai al termine.

Sarà una giornata ricca di eventi ed elementi collaterali, per soddisfare i gusti e le esigenze del grande pubblico. Dai chioschi dell’ormai immancabile “cibo da strada”, alla grinta della band Colpa del Blasco che ci travolgerà coi suoi ritmi rock; dai “gettoni Xinus” che sostituiranno la normale “moneta di scambio” del pianeta Terra, all’adrenalina finale del djSet di Fischietto the Voice. Tutto è ormai pronto per colmare l’Anfiteatro Villa a Mare, nei pressi del Lungomare Peppino Impastato.

Protagonista indiscussa sarà poi la birra artigianale: prodotto di eccellenza, alla conquista di un numero sempre maggiore di appassionati. Tre i birrifici che sapranno stupirci con i loro sapori autentici: Bruno Ribadi, direttamente da Cinisi (PA); Epica da Sinagra (ME) e Compagnia del Fermento da Mascalucia (CT), mentre Beer Sicily saprà stupirci come solo uno special guest sa fare.

Xinus, il Festival della Birra a Terrasini

Xinus, il Festival della Birra a Terrasini

L’evento è organizzato con il patrocinio del Comune di Terrasini e porta in sé tutta l’essenza della cittadina in provincia di Palermo che si affaccia sul golfo di Castellammare. E’ proprio dalle origini della città che il Festival eredita il nome: Terrasini sorge alla base del promontorio Capo Roma e forma, con l’opposto Capo San Vito, l’ampio golfo di Castellammare, l’antico “Sinus Aegestanus”. Dalla declinazione di tali termini, il territorio cominciò a chiamarsi “Terra Sinus” (terra del golfo) e fu trasformato poi in “Terrasini”.

Sinus diventa oggi, in un viaggio spaziale dalla Terra alla birra, XINUS!

L’appuntamento è a Terrasini, dalle 9 alle 24 del Primo Maggio.

Pianeta Birra chiama Terra!

Articoli correlati