ACI TREZZA (CATANIA) – Un'occasione speciale per visitare grandi gioielli naturalistici siciliani. Patrimoni imperdibili, che troppo spesso dimentichiamo di avere. E di goderci. E la prima domenica d'autunno potrebbe essere un'ottima occasione per colmare certe lacune, quanto meno se si sceglierà di trascorrerla con il Fai Giovani Catania. L'obiettivo? Mica male, tutt'altro: la scoperta delle bellezze naturali di Aci Trezza, dei suoi faraglioni e dell'isola Lachea. Grazie al supporto di guide esperte, dopodomani, domenica 23 settembre, sarà possibile scoprire alcune curiosità sul borgo marinaro dei Malavoglia, per poi salpare per l'isola alla scoperta di fauna e flora.

Alla scoperta di Aci Trezza, ma non solo

La sveglia presto non dovrebbe essere un problema, anche perché il resto della giornata regalerà qualcosa di parecchio luminescente. Si comincia alle 9, partendo dal molo di Aci Trezza, con inizio delle visite alle 9.15. Tra un racconto e l'altro ci sarà spazio per una deliziosa granita con brioche al bar Eden (appuntamento previsto alle ore 11.30), mentre alle 12.30 si continua la visita in alcuni dei luoghi simbolo di Aci Trezza. Giusto per fare qualche esempio, ma c'è anche molto altro, parliamo di Cantiere navale Rodolico, Geosito basalti colonnari e Torre faraglioni (detto 'Bastione'). Un consiglio molto importante e da non sottovalutare è quello di indossare scarpe chiuse per la visita, ricordando di portarsi dietro almeno una bottiglia d'acqua. La prenotazione, è bene sottolinearlo per tutti, è obbligatoria.

Isola Lachea, un po' di curiosità

L'isola Lachea è la maggiore delle isole che compongono l'arcipelago dei Ciclopi, poco al largo di Aci Trezza. È la sede di una stazione per gli studi biologici dell'Università di Catania e fa parte della Riserva naturale integrale Isola Lachea e faraglioni dei Ciclopi, l'area protetta istituita dalla Regione Siciliana nel 1998 e affidata in gestione al Cutgana (acronimo di Centro interfacoltà dell'Università di Catania). Insomma, i motivi per non perdersi questa gira sono davvero tanti.