PALERMO – L’aeroporto di Palermo chiude il mese di gennaio con l’aumento del 20% del traffico passeggeri rispetto allo stesso periodo del 2017. Secondo i dati elaborati dall’ufficio statistiche di Gesap, la società di gestione del Falcone Borsellino, i transiti sono stati 373.775, oltre 62.000 in più di gennaio 2017. Crescono del 15% anche i voli (3.038 contro i 2.641 di gennaio 2017).

Notevole la crescita del traffico internazionale, che raggiunge quota +45% di passeggeri (52.090 contro 35.922 di gennaio 2017). Anche i voli internazionali crescono del 38,5%. Quasi tutte le principali compagnie aeree registrano picchi di traffico. In evidenza Volotea, che segna un aumento di oltre il 42% di traffico, seguita da Ryanair con +28%. Traffico in aumento sia su Roma (+4,5%) sia sul complesso dell’area milanese, con il forte incremento su Malpensa dovuto sopratutto alla nuova operatività di Ryanair (+123%).

Sulle altre rotte si nota il forte incremento su Torino (+69%) e su Genova (+92%). Per quanto riguarda i collegamenti internazionali, sono Londra, Parigi e Dusseldorf le rotte più battute. Seguono Madrid, Wroclaw (Breslavia), Norimberga, Budapest, Londra Heatrow e Francoforte.