Il mega yacht Al Mirqab, imbarcazione di lusso che appartiene allo sceicco Tamim bin Hamad Al Thani, è stato avvistato nel mare siciliano, in particolare nelle acque di Marina di Ragusa. Non è la prima occasione in cui l’emiro sceglie l’Italia e le nostre coste.

Avvistato in Sicilia il mega yacht Al Mirqab

Proprio in questi giorni, infatti, il grande yacht sta facendo bella mostra di sé in lungo e in largo per l’Italia, da Venezia a Brindisi. Non poteva certo mancare una sosta negli splendidi mari di Sicilia. Così a Marina di Ragusa ha fatto capolino l’imbarcazione lunga ben 133 metri.

Il proprietario è lo sceicco Tamim bin Hamad Al Thani, attuale emiro (letteralmente “comandante”, colui che l’autorità per emettere ordini) del Qatar, noto anche ai tifosi di calcio perché, nel 2011, ha portato a termine l’acquisizione della squadra francese del Paris Saint-Germain e per l’interesse mostrato anche nei confronti di alcune squadre italiane.

Già in passato l’emiro aveva scelto le coste italiane per trascorrere le sue vacanze insieme alla famiglia. L’estate scorsa, infatti, lo yacht Al Mirqab aveva fatto tappa a Positano, sulla costiera amalfitana, e a Palermo, dopo aver visitato alcune isole della Grecia.

Il superyacht è stato costruito nel cantiere navale Peters Schiffbau Wewelsfleth, in Germania, su progetto dell’architetto Tim Heywood. Il design degli interni è stato curato da Andrew Winch Designs. Durante la sua costruzione era noto come Project May. Completato nel 2008, ha una lunghezza di 133 metri e una larghezza di 19 metri. È in acciaio e può navigare a 21 nodi, con una velocità massima di 23 nodi. Trascorre la maggior parte dell’anno nella zona costiera di Atene.

A bordo è dotato di tutti i comfort. Può ospitare fino a 21 ospiti in 10 suite (due sono suite VIP per l’armatore): ognuna è grande e con un proprio soggiorno, bagno e camera matrimoniale. L’equipaggio conta 60 persone. Tra i servizi a bordo ci sono cinema, bar all’aperto, piscina interna e jacuzzi esterna, oltre a una piattaforma per elicotteri.

Foto: KullezLicenza.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati