Le Isole Eolie fanno il pieno di yacht di lusso. Non è passata inosservata la presenza del Malahne, arrivato a Lipari: si tratta del vaporetto che appartenne al celebre produttore cinematografico Sam Spiegel. Avvistamenti “lussuosi” anche nelle altre isole dell’arcipelago.

Eolie meta degli yacht di lusso

Il Malahne è solo una delle tante imbarcazioni di lusso che hanno scelto il mare siciliano. È approdato a Lipari, con la sua lunghezza di 50 metri. Varato nel 1936, è appartenuto al produttore cinematografino Sam Spiegel e ha anche svolto funzione di supporto logistico, in guerra a Dunkerque nel 1940.

Fu quando diventò di proprietà di Spiegel, che venne conosciuto in tutto il mondo. Nel corso degli anni diverse parti dello yacht hanno subìto modifiche, sebbene lo stile degli interni sia rimasto quello dell’epoca Art Deco. In questo modo, il Malahne riesce a coniugare il fascino di uno stile senza tempo al comfort di un’imbarcazione moderna, grazie a un importante refitting.

Come abbiamo anticipato, non si tratta dell’unica imbarcazione di lusso che ha fatto capolino alle Isole Eolie in questi giorni. A Panarea è stato ancorato il “Lady Marina“, 65 metri e un valore di 50 milioni di dollari. Il proprietario è il miliardario svizzero, di Lugano, Sergio Mantegazza proprietario dell’impresa “Globus Tours” e della compagnia aerea “Monarch”. Si eleva su tre piani e, per quando è ancorato, è provvisto di un nuovo sistema antirullaggio.

A Lipari hanno fatto tappa in catamarano anche il tecnico Claudio Ranieri, all’Eolmare di Luca Finocchiaro, e Vicenzo Montella. A Stromboli, invece, è tornato il “Regina d’Italia”, che è stato in passato di Stefano Dolce e Domenico Gabbana: il duo di stilisti lo ha venduto per la cifra di 13,5 milioni di euro.

La Sicilia si conferma meta richiestissima, anche dagli yacht di lusso. Soltanto qualche giorno fa vi abbiamo dato notizia della presenza nel nostro mare di Al Mirqab, il super yacht da 133 metri dello sceicco Al Thani.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati