Come fare le olive schiacciate e condite alla siciliana.

  • Un delizioso antipasto, uno snack salato da gustare ogni volta che volete.
  • Le alivi cunzate appartengono alle ricette più classiche, quella della bellissima tradizione “povera” di un tempo.
  • Farle in casa non è difficile: assicuratevi di avere delle buone olive siciliane!

Tra la Sicilia e l’ulivo esiste un legame forte e ancestrale. I frutti della terra sono da sempre uno dei vanti della nostra Isola e, quando arriva il momento, questo albero è in grado di donare delle vere e proprie prelibatezze. Oltre che per realizzare il delizioso olio siciliano, le olive vengono impiegate per preparare tanti piatti gustosi. Oggi vi proponiamo la ricetta delle alivi cunzati, cioè olive condite. Si tratta di un eccellente antipasto: provate ad accompagnarlo con il pane casereccio siciliano, non rimarrete affatto delusi! Per un risultato eccellente, utilizzate olive siciliane: vi raccomando!

Ricetta alivi cunzati

Ingredienti

  • 500 g di olive verdi
  • 4 spicchi di aglio
  • 1 cuore di sedano
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 2 carote
  • 1/2 bicchiere d’aceto
  • olio extravergine d’oliva
  • origano
  • pepe

Procedimento

  1. Per fare le alivi cunzati, dovete anzitutto lavare e snocciolare bene le olive. Potete schiacciarle con un bicchiere o un batticarne, l’importante è non rompere il nocciolo.
  2. Sciacquatele sotto l’acqua corrente e mettetele a mollo in acqua fresca per 7 giorni, insieme a mezzo limone.
  3. Cambiate l’acqua ogni giorno.
  4. L’ottavo giorno cambiate l’acqua e rimettetele di nuovo in ammollo, questa volta in acqua fresca salata.
  5. Utilizzate 100 gr di sale per ogni litro di acqua.
  6. Il giorno seguente, lavate e asciugate le olive. Fatele scolare molto bene.
  7. Quando saranno asciutte, trasferitele in una insalatiera e conditele con l’aceto, l’aglio e il prezzemolo tritati, il pepe e l’origano.
  8. Aggiungete abbondante olio e mescolate con cura.
  9. Riducete a rondelle le carote pelate e il sedano con le foglie.
  10. Unite tutto alle olive.
  11. Rigirate più volte, affinché gli ingredienti si distribuiscano bene, quindi fate insaporire per almeno 24 ore.
  12. Servite

Buon appetito!

Foto: Andrea Orlando

Articoli correlati