Mentre tutta Italia piange ancora Fabrizio Frizzi, in rete si è scatenata un'enorme polemica in seguito alla sua morte. Hanno fatto molto discutere, in particolare, i post al veleno di attivisti animalisti e antivivisezionisti. Qualcuno ha perfino esultato per la morte del conduttore romano, "reo" secondo loro di aver fatto da testimonial per la ricerca, considerata da alcuni come criminale per l'uso di sperimentazione su animali. Ma la rete è insorta contro di loro.

C'è chi ha ringraziato il "karma" per essersi portato via "chi ha contribuito alla sofferenza atroce che hanno contribuito a vivere gli animali da laboratorio", chi invece ha voluto ironizzare sul fatto che la ricerca tanto sponsorizzata non è riuscito a salvare Frizzi, avvalorando così la tesi di chi la ritiene inefficace. "Scusate non posso avere pena per chi ha condotto Telethon!! Probabilmente non conoscete gli stabulari…" scrive uno, mentre per un altro "Telethon che promuovevi non ti ha salvato". E ancora "la fine che ha fatto se l'è cercata" o "per lui spero solo che da lassù veda cosa succedeva".

Una serie di frasi controverse e piene di rancore che però non solo non sono passate inosservate, ma hanno suscitato l'indignazione del popolo della rete.