Ondata di caldo in arrivo sull’Italia, vediamo le previsioni per la settimana appena iniziata. Il caldo africano che interesserà l’Europa occidentale e il nostro Paese non riguarderà le regioni meridionali. Questo accadrà perché l’anticiclone sarà disturbato da una debole circolazione di bassa pressione, che si muoverà dai Balcani verso la Grecia e la Turchia.

Si potrebbero verificare piovaschi o temporali, soprattutto pomeridiani, sulle regioni meridionali, in particolare sulle zone appenniniche. Già oggi, lunedì 24 giugno, potremmo assistere a piovaschi pomeridiani a cavallo tra Puglia, Calabria e Basilicata.

Situazione analoga per martedì e mercoledì, mentre nella giornata di giovedì 27 l’instabilità potrebbe raggiungere anche la Sicilia. Le temperature non saranno troppo elevate: secondo gli esperti il gran caldo dovrebbe lasciare in pace le regioni meridionali e, vista la presenza di ventilazione, non dovrebbe neanche esserci troppa afa.

Decisamente diversa la situazione nel resto dell’Italia, con temperature alle stelle e afa opprimente. Le due giornate più calde saranno giovedì e venerdì, per quanto riguarda l’area tirrenica, il nordovest e la Sardegna. Le città più calde raggiungeranno picchi di 42-43°C. La situazione sarà molto difficile anche al centro.