Il tempo si prepara a cambiare di nuovo, repentinamente.

Secondo le previsioni meteo degli esperti, sull’Italia scenderà una massa di aria fredda di origine polare, che porterà un peggioramento già nel corso di martedì 1 ottobre: alcune piogge interesseranno le Alpi e le Prealpi. Entro sera, rovesci e temporali scenderanno dai settori alpini, gradualmente, verso la Pianura Padana. Mercoledì entreremo nel vivo del peggioramento.

A essere interessate dalle prime ore dai temporali, saranno la Liguria e il Nordovest, quindi la Toscana e il Nordest. Nel corso del pomeriggio, il maltempo si muoverà verso Triveneto, Emilia Romagna e coste del Lazio.

Giovedì il maltempo interesserà anche la Sicilia, con piogge che colpiranno anche il resto del Sud. Al Nord, invece, sarà soleggiato. Sempre da giovedì arriveranno i venti di Bora e Maestrale. Le temperature subiranno un importante abbassamento, con valori massimi che, al centro e al sud, non andranno oltre i 22 gradi.

Da venerdì 4 ottobre ci sarà un miglioramento anche al Sud.

Articoli correlati