Un fiume di banconote contraffatte. Ben 90 pacchi con biglietti da 100 e da 50 euro, per un valore complessivo di 41 milioni, sono stati scoperti a Torre del Greco, in provincia di Napoli. I carabinieri hanno trovato il "tesoro" nella casa di un 67enne, già noto alle forze dell'ordine per precedenti analoghi. 

L'anziano è stato arrestato con l'accusa di detenzione di banconote false e di strumenti destinati alla falsificazione. I militari hanno perquisito la sua abitazione e alcuni terreni adiacenti, scoprendo che in un capanno con tetto coibentato erano stati depositati dei barili di plastica di quelli per uso alimentare con coperchio a tenuta stagna.

Una volta aperti i bidoni, i carabinieri vi hanno trovato, confezionati con cellophane, 90 pacchi di banconote da 100 e 50 euro false. Quelle da 100 avevano 18 numeri seriali diversi; quelle da 50 12 seriali diversi. Nei bidoni c'erano anche i cliché: uno per fabbricare banconote da 50 e due per l'applicazione dei contrassegni sulle banconote da 50. Su 23 fogli erano impresse ancora delle prove di stampa, risultato del processo di produzione.